PrevenGo: Aspra contro HIV, HCV e Sifilide

0
1260

Siete sicuri di sapere tutto sulle malattie sessualmente trasmissibili come HIV, HCV o Sifilide? Una grande quantità della popolazione o per paura o vergogna tende a non controllare se si è affetti da queste malattie. Ecco che ad intervenire in Sicilia vi è Arcigay Palermo, promotrice dell’iniziativa “PrevenGo. La prevenzione viene da te”, finanziata dalla Fondazione Con Il Sud, che vede con essi altri partners quali NPS (Network di persone sieropositive), Anlaids, ARNAS Civico-Di Cristina- Benfratelli, SISM, UDU, Uniattiva (ed è patrocinato anche dal Comune di Palermo, dall’Università degli Studi di Palermo e da Ersu Palermo), e oggi registra il patrocinio gratuito del Comune di Bagheria. 

Infatti l’iniziativa PrevenGo si svolgerà domenica 15 luglio 2018, dalle 16 alle 20 sul lungomare di Aspra, dove sarà presente un camper medico del progetto PrevenGo, commissionato appositamente da Arcigay Palermo, in cui troverete un ambulatorio mobile che grazie al supporto dei volontari e dei medici coinvolti darà agli interessati la possibilità di effettuare il test anonimo e gratuito dell’HIV, Epatite C e Sifilide, e vi sarà una postazione informativa su una questione importante e trasversale rispetto a tutte le fasce di età e che investe l’ambito socio-culturale, sanitario, dell’istruzione e delle politiche giovanili.

Oltre ai test HIV nel camper sarà possibile ottenere la diagnosi precoce di eventuali infezioni sessualmente trasmissibili grazie agli oltre 3000 test capillari a risposta rapida COMBO, che funzionano con il prelievo di poche gocce di sangue da un dito, e di visite specialistiche (visite infettivologhe, urologiche e ginecologiche)

Proprio questo piccolo prelievo basta a registrare la presenza di anticorpi contro HIV, HCV e sifilide: l’obiettivo è quello di consentire a moltissime persone di effettuare dei test rapidi, ottenendo dei responsi nel giro di pochi minuti (contro i tre giorni/una settimana degli ambulatori).

Quella di “PrevenGo” si propone come un’azione diffusa di sensibilizzazione, prevenzione e diagnosi precoce senza precedenti. Infatti il camper ha già fatto tappa in diverse località della Sicilia occidentale: Lercara, Università degli studi di Palermo o presso Piazza Magione in occasione del Palermo Pride 2018.

I rischi di contagio sono elevatissimi: l’ospedale civico di Palermo ha visto un incremento del +150% di ammalati di sifilide e +40% di diagnosi di Hiv, con casi riguardanti soprattutto giovani fra i 25 e i 29 anni, e la Sicilia è tra le regioni con aumento percentuale maggiore di nuove diagnosi di HIV.

L’idea alla base di “PrevenGo” è quella di individuare le malattie sessualmente trasmissibili e consentire la gestione delle infezioni attraverso delle terapie, riducendo gli effetti negativi sulla salute e sull’infettività verso gli altri.

Oltre al tour itinerante del camper, per completare l’azione del progetto a Palermo verranno aperti quattro sportelli d’ascolto, informazione e accoglienza presso l’Università degli Studi di Palermo e nella sede di Arcigay Palermo, in via Rosa alla Gioiamia.

«La prevenzione e la diagnosi precoce sono fondamentali per la salute dei cittadini» – sottolinea l’assessore Maria Puleo che ha accettato con entusiasmo la proposta di realizzare il progetto anche a Bagheria – ringrazio gli organizzatori per aver scelto la nostra città e auspico che soprattutto i  giovani bagheresi partecipino numerosi».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here